Viteliú. Il nome della Libertà

18,00

Una storia mai raccontata dalla narrativa internazionale, contenuta in un romanzo d’esordio sorprendente ed emozionante, che restituisce all’Italia il prezioso tassello mancante alla base stessa del suo essere Nazione.

Autore: Nicola Mastronardi
Editore: Itaca (Castel Bolognese)
Anno edizione: 2012
In vendita dal: 1 dicembre 2012
Pagine: 488 p.
Formato: brossura, illustrato
EAN: 9788852603259

Disponibile

Categoria:

Descrizione

Viteliú”, termine osco da cui derivò la parola latina Italia, è un viaggio nel mondo nascosto dei popoli italici. E sono proprio gli italici i protagonisti di questo romanzo d’esordio: i sanniti, i marsi, i peligni, i piceni, i valorosi dodici popoli dell’Appennino centrale che si unirono per costruire il loro sogno di libertà contro la prepotenza romana. Un sogno temporaneamente infranto da Lucio Cornelio Silla che operò un vero massacro dell’etnia sannita. Il romanzo inizia diciassette anni dopo quei tragici eventi. Un incubo del passato spinge un vecchio cieco – l’embratur sannita Papio Mutilo che su di sé sente tutta la responsabilità del genocidio subìto dal suo popolo – a riprendere in mano il proprio destino e quello del nipote Marzio, salvato dalle stragi dei sicari di Silla. Il loro avventuroso viaggio porterà Marzio, e con lui il lettore, a conoscere la storia e le terre delle genti che costruirono la prima nazione cui fu dato il nome di Italia.

 

Per maggiori informazioni contattaci

Informazioni aggiuntive

Peso 0.6 kg
Dimensioni 14 × 18 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Viteliú. Il nome della Libertà”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *