L’incontro di Nicola con Marco e Maurizio

Marco Giannantonio, racconta l’incontro, insieme a Maurizio Mastrangelo, con lo scrittore, giornalista e saggista Nicola Mastronardi. Un incontro, breve ma intenso che ha aperto una nuova strada ed ha portato i due fondatori del Gruppo Flavour of Italy a decidere di produrre il nuovo romanzo dello scrittore.

L’anno scorso abbiamo avuto il piacere di portare in Molise un Ministro della Repubblica d’Irlanda. Quando abbiamo deciso quali posti visitare, in cima a tutti c’era Pietrabbondante. Ci serviva una guida all’altezza della situazione, così chiamai la cara Laura che aveva lavorato in Alto Molise per chiederle se poteva indicarmi qualcuno. Senza esitazione, la risposta fu Nicola Mastronardi. Arrivò il giorno della visita a Pietrabbondante dove mancavo dai tempi delle elementari e appena arrivati con il nostro ospite irlandese abbiamo trovato Nicola ad aspettarci. Dal momento in cui abbiamo messo piede all’interno degli scavi qualcosa di poderoso è accaduto. Man mano che Nicola procedeva nel suo racconto vedevo crescere nei miei occhi ed in quelli di Maurizio una meraviglia rara. Era il momento che aspettavamo. Dopo 15 anni di lavoro senza soste in Irlanda, alla presenza di una splendida persona come il Ministro Irlandese Katherine Zappone, capimmo che era arrivato un momento importante per entrambi. Eravamo in un posto sacro della nostra Terra e Lei ci parlò al cuore, per bocca di Nicola. Andammo quindi a pranzo ad Agnone e visitammo la fonderia Marinelli. Mentre Flavia ed una guida della fonderia procedevano con Katherine nella visita guidata, io, Maurizio e Nicola ci fermammo a parlare. Credo che la nostra chiacchierata sia durata non più di 5 minuti. 
5 minuti di rara intensità in cui è accaduto qualcosa di forte a livello emozionale. 
Da quei 5 minuti è scaturito un patto in nome dell’Amore della nostra Terra, della nostra Storia! 
Da quei 5 minuti sono nati progetti ed azioni che ogni giorno donano bellezza al nostro lavoro. 
Da quei 5 minuti ho capito che in tutta questa Storia c’è qualcosa di grande che grida di essere riportato alla luce. È la sofferenza ed il sacrificio di un intero popolo che fu trucidato e condannato all’oblio. Una Storia che mai come in questo momento è importante conoscere per dare ossigeno alle nostre menti e sostanza al nostro futuro, nella speranza che possa far scattare un moto d’orgoglio intelligente e sapienza nei cuori di tanta gente. 
Anche grazie ai quei 5 minuti possiamo oggi goderci “Figli del Toro” il nuovo romanzo del nostro amico Nicola Mastronardi, il prescelto! Colui che romperà l’incantesimo della Damnatio Memoriae che da troppo tempo ormai affligge il nostro territorio ma ancor di più le nostre Anime. 
Vedo all’orizzonte qualcosa d’interessante.
Intensità!